Santuario di Santa Maria delle Grazie

La chiesa e il convento francescano risalgono al 1463 quando i Frati Minori Osservanti si stabilirono in questa zona periferica accanto al corso del Lambro, esterna alle mura che circondavano Monza. La chiesa fu eretta in forme tardogotiche lombarde in cotto a vista; nel XVII secolo venne aggiunto alla facciata il portico in forme barocche e fu edificato il vicino ponte in pietra che agevolava i pellegrini in visita all’immagine miracolosa della Madonna, tuttora conservata in chiesa.

Dopo un disastroso incendio successivo alla soppressione in epoca napoleonica il complesso fu restaurato negli anni ’30 del XX secolo e riconsegnato ai francescani.