Mosè Bianchi. Ritorno a Monza

Dal 6 Mag 2017 al 3 Set 2017

Musei Civici di Monza - Casa degli Umiliati

Dal 6 maggio al 3 settembre i Musei Civici omaggiano il grande pittore monzese Mosè Bianchi, una delle figure di maggior rilievo tra i pittori lombardi dell’800.

Dopo le rassegne a lui dedicate, nel 1924, nel 1954 e nel 1987, la mostra Mosè Bianchi. Ritorno a Monza, ha lo specifico intento di rinnovare il legame tra la città e il suo celebre pittore, riportando a Monza un corpus di opere appartenenti alla Galleria d'Arte Moderna di Milano, ma che in passato, per quattro decenni, furono esposte nell'ala nord della Villa Reale di Monza.

Esponente di una famiglia di artisti, Mosè Bianchi è certamente il più celebre pittore monzese, intorno a cui nella seconda metà dell'Ottocento,  si avviò una piccola scuola imperniata sulla sua cerchia familiare: il fratello Gerardo e i nipoti Pompeo Mariani, Emilio Borsa e Rino Bianchi.

Avviato alla pittura dal padre Giosuè, buon ritrattista attivo nei primi decenni dell’Ottocento, la formazione artistica di Mosè si compie a Brera dove entra in contatto con l'ambiente della Scapigliatura, che si stava facendo strada nell’ambito culturale milanese. Tra il 1868 e 1870 grazie ad una borsa di studio, completa la sua preparazione a Venezia e a Parigi, dove verrà influenzato dal vedutismo veneto e verrà molto colpito dalle opere del Tiepolo e del Fortuny. Il suo intenso percorso artistico è successivamente caratterizzato da soggiorni in diverse località: a Milano, dove è affascinato dall'atmosfera animata delle sue strade; a Chioggia dove riproduce le pittoresce marine; sulla montagna di Gignese, dove avrà modo di sperimentare la pittura en plein air.

Queste molteplici influenze e suggestioni lo porteranno a sviluppare un linguaggio stilistico originale, con cui restituisce nella propria pittura una straordinaria varietà di panorami e atmosfere, delineate da luci e colori. Con pennellata veloce e sicura raffigura scene di vita quotidiana di grande tranquillità e nostalgia, fatte di emozioni, sogni e ricordi, in cui la rappresentazione urbana fa da sfondo alla raffigurazione delle "vite degli umili". 

Al “ricongiungimento”- seppur temporaneo - di opere provenienti dalla GAM, si aggiunge l’esposizione di cinque dipinti di Mosè Bianchi acquistati dal Comune di Monza sul mercato londinese nel 1987 e da allora mai esposti a Monza. Verrà inoltre presentato un dipinto giovanile di Mosè Bianchi recentemente ritrovato nella chiesa San Bartolomeo a Brugherio.

Le sale dei Musei Civici espongono poi in permanenza alcune opere di Mosè Bianchi fortemente relazionate ai luoghi e alle figure cittadine. Sono un esempio il grande cartone preparatorio dell’affresco realizzato sul soffitto della Saletta Reale della Stazione Ferroviaria di Monza e la scultura che ha ispirato la statua del pittore posta in piazza San Pietro Martire.

 

Eventi collaterali

Mercoledì 10 maggio 2017 ore 21.00

Mosè Bianchi e l’identità culturale di Monza

Incontro pubblico con Paolo Biscottini.

A cura dei Musei Civici di Monza in collaborazione con l’Associazione Amici dei Musei di Monza e Brianza onlus

Sala Conferenze (ingresso dal corpo vetrato). Ingresso libero sino a esaurimento posti.

 

Venerdì 19 maggio 2017 – ore 21.00 – 23.00

Notte al museo

Ingresso a tariffa ridotta speciale: € 3 per tutti!

In occasione della Notte dei Musei i ragazzi del Liceo Artistico Preziosissimo Sangue e del Liceo Artistico Nanni Valentini di Monza illustrano ai visitatori le più belle opere di Mosè Bianchi!

 

Sabato 20 maggio 2017 ore 15.30

Mosè Bianchi e il suo mondo (Family Tour per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni)

Andiamo insieme a visitare la mostra di Mosè Bianchi, il più importante pittore monzese. Scopriremo il suo mondo di colore e luce tra fantasia e realtà, paesaggi e ritratti! Una visita guidata divertente e coinvolgente per tutta la famiglia!

Partecipazione all’iniziativa gratuita, ingresso alla mostra a pagamento. Prenotazione obbligatoria.

 

Domenica 21 maggio 2017 ore 15.30

Mosè Bianchi. Ritorno a Monza

Una coinvolgente visita guidata gratuita per approfondire la figura del pittore monzese attraverso i dipinti esposti in mostra e rileggere le tematiche care all’artista, protagonista della scena artistica del secondo Ottocento.

Partecipazione all’iniziativa gratuita, ingresso alla mostra a pagamento. Prenotazione obbligatoria.

 

Domenica 18 giugno 2017 ore 10.00

Dal museo alla città

Dopo una breve visita guidata alla mostra, andremo a scoprire le tracce di Mosè Bianchi nel centro storico della città.

Partecipazione all’iniziativa gratuita, ingresso alla mostra a pagamento. Prenotazione obbligatoria.

 

Giovedì 29 giugno 2017 – ore 21.00

Chiesa di Santa Maria Nascente e San Carlo – via Adda 46, Monza

La Comunione di S. Luigi Gonzaga

Il Conservatore dei Musei Civici Dario Porta, curatore della mostra “Mosè Bianchi. Ritorno a Monza”, e Paolo Polvara – Associazione Kairos di Brugherio – raccontano l’opera giovanile di Mosè Bianchi.

Ingresso libero.