MONZA CULT CITY #INLOMBARDIA

Lunedì, 10 Aprile, 2017

Monza, città di emozioni: la città di Teodolinda, ma anche della Formula 1. Dove l’ebbrezza da capitale si prova anche solo pedalando dal centro al grande Parco secolare della Villa Reale. Un capolavoro neoclassico firmato dal Piermarini. Una città da scoprire.

Monza, emozione vera. E’ questo il brand della città, nato alla vigilia di EXPO, e oggi più che mai vivo. Ma anche, Monza, città di sovrane, illustri figure storiche che in città hanno lasciato tracce sorprendenti: Teodolinda nel VI secolo, Maria Teresa d’Austria nel Settecento, Margherita agli inizi del Novecento. Da qui, “Sovrane emozioni” il programma di azioni elaborato dal Comune di Monza in collaborazione con Regione Lombardia e UnionCamere, nell’ambito dell’iniziativa regionale “Capitali d’Arte – Cult City”, finalizzato a promuovere l’offerta turistica delle città d’arte lombarde.

Nell’Anno del Turismo Lombardo, Regione Lombardia, Explora, e il Comune di Monza, in collaborazione con Unioncamere Lombardia lanciano “Cult City #inLombardia” un progetto che vede le città di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Pavia, Varese, Sondrio coinvolte in un piano strategico di promozione turistica unitario, innovativo e senza precedenti.

Undici capitali d’Arte da scoprire e collezionare, una dopo l’altra. I capolavori da non perdere, le esperienze a filo d’acqua, i percorsi a ritmo lento, i luoghi dove l’orizzonte è sempre più lungo, i tesori Patrimonio Unesco, i grandi eventi e molto altro… questo è “Cult City #inLombardia”.

E Monza si trasforma in Cult City attraverso “Sovrane emozioni”, ambizioso programma di intervento finalizzato a rendere riconoscibile, unica e distintiva la “destinazione Monza” come città d’arte lombarda, con Teodolinda e il suo tesoro, la Reggia e il suo Parco, l’Autodromo e le sue leggende.

E poi un ricco palinsesto eventi, a valorizzare ancora di più i tratti unici e distintivi di Monza: festival musicali, grandi eventi sportivi e mostre dal respiro internazionali per conoscere e vivere la città tutto l’anno.

Inquadrata nel “Sovrane emozioni” anche la preziosa collaborazione del celebre attore comico Aldo Baglio in qualità di Cult City Ambassador di Monza: chi, se non un “monzese d’adozione” può raccontare agli altri, meglio di chiunque altro, la città in cui ha scelto di vivere con la sua famiglia?  Aldo Baglio è il testimonial della città, e ci svelerà la sua Monza, i suoi luoghi del cuore, i suoi segreti.

Questa è la sintesi perfetta per rendere Monza una “Cult City in Lombardia”.

Tra le numerose iniziative speciali attivate per Cult City un photo contest attraverso i social network aperto a tutti che durerà fino al 30 giugno e che darà vita a un suggestivo racconto per immagini dei Must See delle diverse Cult City. In palio per il vincitore del contest una cena gourmand per due persone presso il Ristorante Marchesi alla Scala a Milano.

E per finire in bellezza la “Cult City Open Night”, sabato 27 maggio, con concerti, danze, reading, performance e musei aperti per un’unica grande festa diffusa. Un evento dove i veri protagonisti saranno tutti i cittadini: spettatori, appassionati di musica, giovani talenti ed eccellenze del territorio, per celebrare insieme la Festa della Lombardia e la chiusura dell’Anno del Turismo.

 

Photo credits: Cult City inLombardia

Monza Cult City Open Night