Chiesa di Santa Maria Maddalena

Questa parte di Monza, in relazione con la strada che portava a Milano, era, nel XIV secolo, il luogo privilegiato per l’insediamento di conventi ed ospedali, tra i quali il complesso agostiniano di Santa Maria in Strada.
Di dimensioni contenute, il convento è un esempio tipico dell’architettura conventuale degli ordini mendicanti: quattro corpi di fabbrica racchiudono il chiostro interno, centro della vita religiosa monastica, recentemente restaurato. Ogni corpo ospita funzioni diverse, disposte secondo una regola: un lato è occupato interamente dalla chiesa che affaccia autonomamente sulla via, mentre il lato perpendicolare ad esso ospitava gli spazi collettivi, sala capitolare e refettorio, e gli altri i luoghi del lavoro e della residenza.